Api in declino

Le minacce all’agricoltura europea

Il prezioso lavoro delle api

Le api e gli altri insetti impollinatori giocano un ruolo essenziale negli ecosistemi: un terzo del nostro cibo dipende dalla loro opera di impollinazione.

Se questi preziosi insetti sparissero, le conseguenze sulla produzione alimentare sarebbero devastanti.
Chi impollinerebbe le coltivazioni?
L’impollinazione artificiale è una pratica faticosa, lenta e costosa. Il valore di questo servizio, offerto gratis dalle api di tutto il mondo, è stato stimato in circa 265 miliardi di euro all’anno.
Difendere le api è quindi di nostro interesse, anche da un punto di vista economico.

Insetticidi killer delle api

Gli insetticidi sono una minaccia diretta per le api.
L'uso di queste sostanze chimiche, progettate per uccidere gli insetti, è ampiamente diffuso, specialmente nelle aree agricole.

Sebbene il ruolo specifico degli insetticidi nella diminuzione globale del numero di api sia ancora poco studiato, è sempre più evidente che alcuni insetticidi, sia ad alte che a basse concentrazioni, hanno conseguenze negative sulla salute delle api e di tutti gli insetti impollinatori.

Cosa possiamo fare?

Ogni passo in avanti per trasformare l'attuale sistema agricolo di stampo industriale in uno ecologico e sostenibile, darà benefici non solo alle api, ma anche all'ambiente e alla nostra sicurezza alimentare.

Dobbiamo agire ora per migliorare le condizioni delle api e di tutti gli insetti impollinatori!
Per ottenere dei benefici nell’immediato è fondamentale che società e istituzioni inizino a lavorare subito ad un modello di agricoltura ecologica e sostenibile, che protegga le api dall’esposizione a sostanze chimiche pericolose.

""Without insect pollination, about one third of the crops we eat would have to be pollinated by other means, or they would produce significantly less food.""

− Greenpeace International

""While agriculture multinationals like Syngenta and Bayer care only about profits, their bee-killer pesticides put bees and other pollinators at risk. Without bees and their natural pollination global food production would be severely damaged.""

− Marianne Künzle

Aiutaci a salvare le api

Aiutaci a salvare le api

Aggiungi la tua voce a quella di migliaia di persone in tutto il mondo che vogliono proteggere le api.
NO pesticidi killer e agricoltura industriale. SI a un’agricoltura ecologica e sostenibile!
Più siamo, più saremo in grado di influenzare governi e aziende, chiedendo loro di agire subito per salvare le api.

Onorevole Ministro dell’Agricoltura,
come certamente saprà, alcuni pesticidi stanno danneggiando gravemente le api e gli altri insetti impollinatori a spese dell’ambiente, del nostro cibo e degli agricoltori.
Per questo Le chiedo di agire a livello nazionale ed europeo per:
• vietare immediatamente l’uso di tutti i pesticidi dannosi per api e impollinatori (compresi i pesticidi killer delle api più pericolosi: clothianidin, imidacloprid, thiametoxam, fipronil, clorpirifos, cipermetrina e deltametrina);
• adottare piani d’azione per le api al fine di 1) monitorare la salute delle api e degli altri impollinatori, 2) ridurre l’uso dei pesticidi 3) sviluppare pratiche agricole non dipendenti da prodotti chimici e incrementare la biodiversità in agricoltura;
• destinare i fondi per la ricerca in agricoltura verso pratiche agricole ecologiche e non di stampo industriale.
Cordiali saluti.

bee-feather_rtl

501'273

Firme

Aderendo riceverai informazioni su questa e altre campagne di Greenpeace.

16 minuti fa

federica detassis ha aiutato le api